8,90

Disponibile

Bayer.
Terapia sintomatica degli stati febbrili e delle sindromi influenzali e da raffreddamento.
Trattamento sintomatico di mal di testa, mal di denti, dolori mestruali, dolori reumatici e muscolari.
Confezione da 20 compresse effervescenti.

16 disponibili

Codice: 004763330 Categorie ,

Descrizione

Aspirina C
Grazie al suo triplo effetto (antifebbrile, antinfiammatorio, analgesico) agisce contro:
• dolori influenzali
• gola infiammata
• febbre

La vitamina C ha un effetto positivo sul sistema immunitario. La vitamina C combatte i radicali liberi prodotti durante l’infiammazione.

Posologia
Sciogliere 1 o 2 compresse in mezzo bicchiere d’acqua. 1 o 2 compresse di Aspirina C ripetendo la dose, se necessario, ad intervalli di 4-8 ore, sino a 3-4 volte al giorno.
-Quando e per quanto tempo
L’assunzione del prodotto deve avvenire a stomaco pieno, preferibilmente dopo i pasti principali. Utilizzare sempre il dosaggio minimo efficace ed aumentarlo solo se non è sufficiente ad alleviare i sintomi (dolore e febbre) .
I soggetti maggiormente esposti al rischio di effetti indesiderati gravi, che possono usare il farmaco
solo se prescritto dal medico, devono seguirne scrupolosamente le istruzioni.
Non assumere il prodotto per più di 3- 5 giorni senza parere del medico. Consultare il medico nel caso in cui i sintomi persistano. Usare il medicinale per il periodo più breve possibile.
-Come
La compressa di Aspirina 400 mg compresse effervescenti con vitamina C deve essere sempre sciolta in mezzo bicchiere d’acqua prima dell’uso.

Effetti indesiderati
Come tutti i medicinali, anche questo può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
Gli effetti indesiderati osservati più frequentemente sono a carico dell’apparato gastrointestinale.
Questi disturbi possono essere parzialmente alleviati assumendo il medicinale a stomaco pieno. La maggior parte degli effetti indesiderati sono dipendenti sia dalla dose che dalla durata del trattamento.
Gli effetti indesiderati osservati con l’acido acetilsalicilico sono generalmente comuni agli altri FANS.
-Patologie del sistema emolinfopoietico
Prolungamento del tempo di sanguinamento, anemia da sanguinamento gastrointestinale, riduzione delle piastrine (trombocitopenia) in casi estremamente rari.
A seguito di emorragia può manifestarsi anemia acuta e cronica post-emorragica/sideropenica (dovuta, per esempio, a microemorragie occulte) con le relative alterazioni dei parametri di laboratorio ed i relativi segni e sintomi clinici come astenia, pallore e ipoperfusione.
-Patologie del sistema nervoso
Cefalea, capogiro.
Raramente: sindrome di Reye
-Patologie dell’orecchio e del labirinto
Tinnito (ronzio/fruscio/tintinnio/fischio auricolare).
-Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche
Sindrome asmatica, rinite (rinorrea profusa), congestione nasale, (associate a reazioni d’ipersensibilità). Epistassi.
-Patologie cardiache
Distress cardiorespiratorio (associato a reazioni d’ipersensibilità)
-Patologie dell’occhio
Congiungivite (associato a reazioni d’ipersensibilità)
-Patologie gastrointestinali
Sanguinamento gastrointestinale (occulto), disturbi gastrici, pirosi, dolore gastrointestinale, gengivorragia.
Vomito, diarrea, nausea, dolore addominale crampi forme (associate a reazioni d’ipersensibilità).
Raramente: infiammazione gastrointestinale, erosione gastrointestinale, ulcerazione
gastrointestinale, ematemesi (vomito di sangue o di materiale “a posta di caffè”), melena (emissione
di feci nere, picee), esofagite.
-Patologie epatobiliari
Raramente: epatotossicità (lesione epatocellulare generalmente lieve e asintomatica) che si manifesta con un aumento delle transaminasi.
-Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo
Eruzione cutanea, edema,orticaria, prurito, eritema, angioedema (associate a reazioni di ipersensibilità).
-Patologie renali ed urinarie
Alterazione della funzione renale (in presenza di condizioni di alterata emodinamica renale),
sanguinamenti urogenitali.
-Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione
Emorragie peri-operatorie, ematomi
Disturbi del sistema immunitario

Precauzioni per l’uso
Prima di somministrare un qualsiasi medicinale devono essere adottate tutte le precauzioni utili a
prevenire reazioni indesiderate:
• escludete l’esistenza di precedenti reazioni di ipersensibilità a questo o ad altri medicinali
• escludete l’esistenza delle altre controindicazioni o delle condizioni che possono esporre a
rischio di effetti indesiderati potenzialmente gravi. In caso dubbio consultate il vostro medico o
farmacista

Gravidanza e l’allattamento
Aspirina 400 mg compresse effervescenti con vitamina C è controindicata nell’ultimo trimestre di gravidanza e nell’allattamento.
Nel primo e secondo trimestre di gravidanza deve essere usata solo dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto rischio/beneficio nel proprio caso.
Consultate il medico nel caso sospettiate uno stato di gravidanza o desideriate pianificare una
maternità.
Aspirina 400 mg compresse effervescenti con vitamina C è controindicato durante l’allattamento.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.