Esaurito

 10,30

Johnson & Johnson S.p.A
Trattamento dei sintomi dell’influenza e delle affezioni congestizie delle prime vie respiratorie.
Confezione da 12 compresse

Esaurito

Codice: 024823066 Categorie ,

Descrizione

Trattamento dei sintomi dell’influenza e delle affezioni congestizie delle prime vie respiratorie.

Composizione
Ogni compressa contiene:
-principi attivi: triprolidina cloridrato 2,5 mg; pseudoefedrina cloridrato 60,0 mg; paracetamolo 300,0 mg;
-eccipienti con effetti noti: metile para-idrossibenzoato 0,16 mg.

Posologia
Adulti e ragazzi al di sopra dei 12 anni: una compressa 2 – 3 volte al giorno.
Non superare le dosi consigliate; in particolare i pazienti anziani dovranno attenersi ai dosaggi minimi sopra indicati.
-Modo di somministrazione
Assumere le compresse per via orale. L’assunzione del farmaco deve avvenire a stomaco pieno.

Controindicazioni
-Ipersensibilità ai principi attivi, ad altri antistaminici o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
-Bambini di età inferiore ai 12 anni.
-Durante la gravidanza e l’allattamento.
-Pazienti in trattamento con inibitori delle monoaminossidasi (IMAO) o nelle due settimane successive a tale trattamento, e nella terapia delle affezioni delle basse vie respiratorie, compresa l’asma bronchiale.
-Per i suoi effetti anticolinergici non utilizzare in caso di glaucoma, nell’ipertrofia prostatica, nell’ostruzione del collo vescicale, nelle stenosi piloriche e duodenali o di altri tratti dell’apparato gastroenterico ed urogenitale.
-Affezioni cardiovascolari.
-Ipertensione arteriosa.
-Ipertiroidismo.
-Epilessia.
-Diabete.
-Gravi affezioni epatiche e renali.
-I medicinali a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti con manifesta insufficienza della
glucosio-6-fosfato deidrogenasi ed in quelli affetti da grave anemia emolitica.
-Grave insufficienza epatocellulare.

Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego
Se la febbre persiste per più di tre giorni oppure se i sintomi non migliorano o ne compaiono altri entro cinque giorni oppure sono accompagnati da febbre elevata, esantema, quantità eccessiva di muco e tosse persistente, consultare il medico prima di continuare la somministrazione.
L’uso degli antistaminici può mascherare i primi segni di ototossicità di certi antibiotici.
Dosi elevate o prolungate del medicinale possono provocare un’epatopatia ad alto rischio e alterazioni a carico del rene e del sangue anche gravi. In caso di insufficienza renale ed epatocellulare utilizzare solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo medico.
Durante il trattamento con paracetamolo prima di assumere qualsiasi altro farmaco, controllare che non contenga lo stesso principio attivo, poiché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate si possono verificare gravi reazioni avverse.
Invitare il paziente a contattare il medico prima di associare qualsiasi altro farmaco.
È sconsigliabile l’uso del medicinale se il paziente è in trattamento con farmaci antiinfiammatori.
Consultare il medico per determinare la dose negli anziani per la loro maggiore sensibilità verso il farmaco.
Informazioni importanti su alcuni eccipienti
ACTIGRIP contiene: metile para-idrossibenzoato. Può causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Gravidanza e allattamento
ACTIGRIP è controindicato durante la gravidanza e l’allattamento.

Effetti indesiderati
ACTIGRIP può causare soprattutto sonnolenza, astenia, vertigini, eruzioni cutanee su base allergica, fotosensibilizzazione, bocca secca, ritenzione urinaria, ispessimento delle secrezioni bronchiali, disturbi gastroenterici come nausea, vomito e diarrea, eventualmente riducibili somministrando il medicinale dopo i pasti, eccitazione del sistema nervoso centrale, accompagnate da insonnia, euforia e tremori.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.